ESSICCATOI CSD

Celle convenzionali di essiccazione

Essiccatoi modulari a carico frontale o a tunnel per l’essiccazione convenzionale.

-Essiccatoi per conifere, latifoglie e legni tropicali.
-Capacità di carico:
      · Cella a carico frontale “CSD “20m³ ÷ 300m³.
      · Tunnel “CSD-T” 80m³ ÷ 500m³.
-L’alimentazione può essere ad acqua calda, acqua surriscaldata, vapore, olio diatermico, gas, gasolio.
-L’impianto di ventilazione è dotato di elettroventilatori assiali reversibili a portata costante nei due sensi di rotazione a velocità fissa o variabile.
-Camini per il ricambio dell’aria satura provvisti di serrande e relativo servomotore a gestione proporzionale.
-Impianto di umidificazione 3 Bar o ad alta pressione 80 Bar.
-Centralina elettronica per la gestione completa del ciclo di essiccazione.
-Connessione Internet LAN per PC, tablet o smartphone per la gestione da remoto fino a 32 celle contemporaneamente e per accedere al portale Termolegno support.

Alcuni impianti realizzati

Prodotto finito

Termolegno support

RICHIESTA INFORMAZIONI

Termolegno è a tua disposizione per rispondere a qualsiasi richiesta d'informazioni.
I campi indicati con (*) sono obbligatori.

Cliccando sul pulsante di invio, confermo la richiesta del servizio indicato al punto a) dell’informativa, il consenso al trattamento dei dati per le finalità del servizio e con le modalità di trattamento previste nell’informativa medesima, incluso l’eventuale trattamento in Paesi membri dell’UE o in Paesi extra UE.


Rendiconto delle sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura, non aventi carattere generale e privi di natura corrispettiva, retributiva o risarcitoria, di qualunque genere, ricevuti ex art. 1, commi da 125 a 129, Legge n.124 del 4 agosto 2017 e ss.mm.ii. Ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di pubblicazione di cui all’art. 1, commi da 125 a 129, Legge n.124 del 4 agosto 2017 e ss.mm.ii., si dichiara che la Società ha ricevuto benefici rientranti nel regime degli aiuti di stato e nel regime de minimis, per i quali sussiste l’obbligo di pubblicazione nel Registro Nazionale degli Aiuti di Stato di cui all’art. 52 della Legge n.234/2012.